Siglato il protocollo sul volontariato con la Provincia

E’ stato sottoscritto oggi a Palazzo Celio un protocollo d’intesa tra la Provincia di Rovigo e l’associazione Polesine Solidale, gestore del Centro di Servizio per il volontariato di Rovigo, per lo sviluppo di una comune programmazione a sostegno dell’associazionismo e delle attività del volontariato.

A siglare l’accordo, che dura due anni e potrà essere rinnovato, tra l’altro, l’assessore provinciale alle politiche sociali Marinella Mantovani e il presidente dell’associazione Vani Franceschi.

Sono 988 le associazioni attive nel territorio polesano, 218 specifiche di volontariato, alle quali è rivolta la formalizzazione della collaborazione posta in atto con il documento approvato.
“Sin dalla nascita del Csv la Provincia ha dato apporti di natura tecnica ed economica – ha affermato l’assessore Mantovani – ora entrambi abbiamo voluto profondere un ulteriore impulso alla collaborazione e alla reciproca informazione in materia di politiche sociali, con particolare attenzione agli ambiti d’interesse e ai campi in cui opera il volontariato”.

Con l’accordo le parti si impegnano ad uno scambio reciproco di informazioni anche sulle progettualità in materia di politiche sociali e volontariato, ad una programmazione comune e condivisa, individuando le priorità e le problematiche sociali da affrontare, promuovere e stimolare la nascita di spazi per il volontariato in tutti i comuni della Provincia. Il protocollo sancisce una collaborazione più stretta tra Polesine Solidale e la Provincia, per rafforzare l’efficacia degli interventi messi in atto dai due enti, nei rispettivi ambiti di competenze, nei confronti del volontariato provinciale.